Feed RSS

Il peccatore


Lo incontrai al binario quattro

stazione Santa Maria Novella.

Nella pelle era blasonato da ignoti viaggi

me ne accorsi dall’andamento stanco

come chi si ripiega in se stesso

lontano dall’allegria dei cieli

e dei suoi  stessi anni.

Ponte Vecchio un pò  lontano

lo chiamava a nugolo di voli

per  una recita in strada.

Mi disse che era un peccatore

ma io non credevo alle sue parole

forse perchè era un attore

e recitava la sua parte

o forse per una lirica scritta

nel palmo della sua mano

con il suo  finale:  –perdonatemi!-

Lo incontrai al binario quattro

e vidi tutta la sua lirica

….ebbene, non era così peccatore come diceva,

aveva solo giocato d’azzardo  ai dadi della vita, perdendo

una parte migliore del suo cuore

 

 

Carmelo Caldone

 

 

 

 

Annunci

Informazioni su carmelocaldone

Scrivimi: caldonegs@virgilio.it

»

  1. Sì, bellissima
    Un caro saluto

    Rispondi
  2. Con quanta dolcezza descrivi la fatica della vita che ognuno di noi porta dalle proprie esperienze. Bella e struggente.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: