Feed RSS

Archivi del mese: luglio 2015

Il mio posto ideale lontano dalle cronache del male


posto per vivere

Questo è il posto ideale

per ritirarmi dalle cronache del male,

dall’arrivismo,

dalle competizioni inutili

che rendono fragili gli uomini.

Qui il cielo mi porgerà le sue pagine

per scrivere quello che non ho ancora scritto.

Questo è il posto per sedare le mie paure

verso l’umanità che più volte non ascolta

la voce del bene e dell’innocenza.

Carmelo Caldone

La felicità negli occhi degli altri


La mia anima a specchio

tra la dolce  macchia di un bacio

e l’addio che consuma.

Portatemi lontano pensieri miei

dalle mille rose

e dalle mille  lame di dolore

ma rifiorite in me e per sempre

nella felicità negli occhi degli altri.

Carmelo Caldone

Nei laghi dei miei sogni


Lei mi appare

nei laghi dei miei sogni

e d’estrema figura al mio risveglio

non mi concede il dolce tormento di amarla

nè potrei mai disperare  un suo bacio

e si ritrae per sempre in me

come l’onda che mi tocca le rive del cuore

e se ne va nel centro del mio battito di vita.

Veleno o elisir di vita e di  morte

oppure vetta di ghirlande per sempre fiorite

a cui i suoi  respiri profumano e si perdono

…..nei laghi dei miei sogni.

Carmelo Caldone

Una preghiera al Signore del tempo (poesia di ritorno fra i miei cari sostenitori)


Nell’indifferenza acquosa

delle tue lacrime fredde

o al tuo sorriso provvisorio  che non dona

con il tuo regale passare  la gioia del sempre

ma tra ghirlande di felicità e illusioni

fammi divenire figlio a te sfuggito e maledetto

con tante carezze  ancora sospese

e di amori meravigliosamente sognanti.

Carmelo Caldone

Lettera alla Musa

Inserito il

I giorni sono nemici

per le parole e il canto

che ancora nel germoglio dell’anima mia

vogliono nella completezza fiorire.

Non andare via

quando i miei navigli

cercano la bellezza della sera.

Vedrai un punto vagare

tra il riflesso dei tanti riflessi della folla

e per amore ti dirò di non amarmi

ma lasciami tra la tua fiorita bocca

il tuo sincero diniego che mai illude

come un’ala infranta e paurosa

….chiusa al volo di questa vita!

Carmelo Caldone

Tratto da”Le mie meditazioni”

Inserito il

Voler bene è saggezza

amare è il compimento del cuore

e dell’anima

ma nel stesso tempo quest’ultimo

può essere dannazione e schiavitù

verso la persona amata.

Il voler bene dovrebbe fermarsi

per una grande forma di altruismo

che supera l’amore stesso.

Carmelo Caldone.