Feed RSS

Archivio dell'autore: carmelocaldone

Da “le mie meditazioni”

Inserito il

Quante tristezze in queste debolezze:
Presunzione,indifferenza,
rancore ma per fortuna il tempo per ravvedersi non scade mai.
Carmelo Caldone

Annunci

Tratto da:”Colloqui”


Il mare disse alla luna:
“Sei più bella quando ti specchi nelle mie acque”.
Un uomo disse alla sua donna:“Sei bella… oltre l’immaginario di un sogno.”…La donna rispose: “Avrò certezza di quello che dici quando nel corso della mia vita conoscerò la nobiltà del tuo essere.” Fu così che il mare, la luna, l’uomo e la donna s’apprestarono a dipingere per questo amore un meraviglioso dipinto….ma ….con la firma d’autore del Divino.

Carmelo Caldone

da “Poesie d’amore”


sei così bella

Il tram il sogno di Eleonora


la ninfa

eleonora

Carmelo Caldone

Grottole anni sessanta


Quando nelle amicizie si percepiva la sacralità e il poco diventava grande,quando il sole dava appuntamento al cielo con l’ultimo apparire di stelle…Son rimaste le orme nel fiorire di primavere là dove ancora sussurrano le canzoni tra le piane e colline. Quando si sentiva il profumo di menta e il pane buono tra le vie con l’invito a condividere quella parte vera di cuore e le madri sulle tele bianche…alle porte ricamavano destini sognanti.

Carmelo Caldone

giovanna

La nostra Grottole di molti anni fa


…ancora si vede tra le mura la carezza divina mentre s’adombra la sera ma ad ogni ritorno d’altre gentili giovinezze la via si ricama ancora d’amori mentre silente il vento a corolla riapre ogni fiore del ricordo…

 

 

immacolata

Carmelo Caldone

 

Dalla raccolta poesie d’amore


svaniti amanti