Feed RSS

Archivio dell'autore: carmelocaldone

appunti di strada


 

Siamo talmente concentrati a curare con amore i nostri giardini di benessere che molte volte di lato non vediamo il fiore dell’altruismo appassire.

Carmelo Caldone

Annunci

da “i miei appunti di strada”


 

Prima che io mi convinca di aver ricevuto un’amara delusione
vado a ricercare con scrupolosità in me stesso qualcosa
che potrebbe aver deluso gli altri.

Carmelo Caldone

Un mio messaggio ai giovani


 

Abbiate cura delle vostre primavere…costruite meraviglie con le vostre idee e con la freschezza dei vostri anni…non sfidate il pericolo per avere approvazioni da un mondo annoiato che non ha ideali… ma cercate il bello nei gesti…ad esempio creare una comunità che si prodiga nel bene…e vi assicuro che troverete la migliore strada dove vi ammireranno… vi ameranno e nel contempo vi amerete(questa è la vera felicità e il vero eroismo)….voi siete lo specchio del futuro dove noi tutti ci rifletteremo e son convinto che non esisterà altra migliore lode e migliore approvazione che vi renderà forte e sempre di più……. il cuore….
Carmelo

s’addormenta il cielo


s'addormenta il cielo

lo specchio infranto degli amori


lo specchio

Da “Le mie meditazioni”


L’uomo convinto di aver sempre ragione da credersi perfetto non sarà mai un maestro di vita…non lo sarà nemmeno di se stesso.

Carmelo Caldone

Storie di amori nella metropoli


Seduta al tavolo di una bar la sua bellezza fluiva
tra un bicchiere spumeggiante di birra e luci fluorescenti fra i capelli quasi a creare un firmamento.
Accanto un uomo intrecciava confuse parole d’amore ma non era lui che amava
e perduta nei suoi stessi occhi viveva quella sera illuminata
come chi d’oscura follia voleva fuggire altrove…
d’improvviso varcò la porta Il suo principe irreale
e con un inchino elegante si comprò tutta la sua vita,
nell’aria intanto una sirena lontana si dileguò come un amaro canto e la città s’accese come luci mai viste…in ogni strada.

Carmelo Caldone