Feed RSS

Archivi del mese: febbraio 2017

da”Le mie poesie alla luna”


 

Ognuno alla lucentezza che veglia la notte sta nell’abbraccio di un ricordo …o al pellegrinare del cuore segnato e rapito sotto la palpebra dell’astro…il polline dell’esistenza si sparge e le voci sono tra le labbra del vento quasi a sussurrare ogni nome amato
ma tenera e fugace l’ora trascorre e sulle ghirlande del cosmo il respiro del fiore tentenna e reclina…. sempre più insaziato d’amore……è la nostra vita…

 

Carmelo Caldone

Al mio caro amico Angelo Allegretti


 

Amico caro dei giorni che non ritorneranno…ti sei addormentato mentre il tuo sogno ancora vola e lo sento palpabile in questa Grottole che alza le sue braccia nei tramonti…non conosco addii ma conosco ancora i raggi del sole sulle nostre spalle e sui nostri volti con i lunghi cammini tra la via Appia e fin lassù al convento dei Domenicani…non solo immortalavi monumenti e paesaggi ma anche il mio trasalire improvviso tra la gioia e la tristezza che segretamente…segretamente ti porti via negli occhi tuoi….
Ti voglio un grande bene
il tuo amico Carmelo.

 

Carmelo Caldone