Feed RSS

Il treno


Vena fluente che porta l’estasi di un’esistenza ritrovata
o lascia un frantumato sogno al suo sbatter di coda
ma disperso e violento è il bacio lanciato nell’aria
che ogni cuore amato non persuade,
fende paesaggi come dita o lame
a segnare un sorriso di chi apre o chiude una pagina d’amore,
culla di vento o stridii di freni con la sua luna materne a seguire
ma…la sua motrice è sempre avanti e si punisce di tempo
lasciando ancora nell’azzurro il bacio di due vite sospese…

 

Carmelo Caldone

Annunci

Informazioni su carmelocaldone

Scrivimi: caldonegs@virgilio.it

Una risposta »

  1. Un abbraccio caro poeta. Isabella

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: