Feed RSS

Il tram


Quella bella Milano che raccoglieva le luci della strada

e se li portava con unico respiro negli orizzonti

…autunno millenovecentosettanta…ricordo di quella sera
l’andante tram che trascinava un volto dal bacio d’ombra

fin lassù nell’alta stanza della metropoli

e in olocausto un silenzio o una pagina d’amore
cadeva poi nel freddo grigiore della notte

….ancora t’ascolto perduto battito dall’eco di ferraglie e stridio di freni come a voler fermare la pioggia del lamento.

..rumori di bicchieri a brindare la croce dell’addio e del mezzo sorriso

che scivolava via sul limite delle labbra di chi attende ancora

l’estasi e il dolce inganno…quel tram numero venticinque come gli anni di Eleonora
o come i suoi sogni in fiore nella bella ghirlanda di un’anima ormai volata altrove…lontana…

 

Carmelo Caldone

Annunci

Informazioni su carmelocaldone

Scrivimi: caldonegs@virgilio.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: