Feed RSS

La tentazione di un sogno


quell’ape che ritorna al nettare inebriata

e scompagina il suo timido cielo

di qualcosa che nel piccolo petto più non sente

se non il desiderio di ritornare alla bellezza del fiore.

E…tu uomo che ritorni alla tentazione di un sogno

non saprai mai di come è più rapido  il tempo.

Non giudicherai il prossimo se avrai il senso

del peccato alla porta

e nei viali il sospiro di qualcosa di grande perduto.

Come l’ape alla breve sua vita

tra le ciglia dell’Eterno.

Carmelo Caldone

Annunci

Informazioni su carmelocaldone

Scrivimi: caldonegs@virgilio.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: