Feed RSS

Omaggio al paese natale


al castello

Eremo di stelle che ti adagi in seno alle nostre madri,

impietrito d’amore e d’austero padre… il tuo castello

e sognante volto  di lune e tramonti.

Nell’età bianca e ginocchia ferite di strada

quel tuo dono immemore di versi d’oro.

Fu scrigno chiuso casa mia

e come airone involato un’ala non s’aprì

che nel tenue sorriso di mia madre

e mio padre…

Carmelo Caldone

Annunci

Informazioni su carmelocaldone

Scrivimi: caldonegs@virgilio.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: