Feed RSS

Tratto da : “Meditazioni”

Inserito il

Esistono giorni che è dominante il pensiero di non scrivere più versi…ma infine cos’altro potrebbe esistere per me se non avviarmi nelle mie emozioni e consegnarle di riflesso a chi mi vuole bene?…Forse domani o chissà quando subentrerà di certo la stanchezza nel rivedere primavere che tardano o inverni dei cuori che non finiscono mai…vi saluto nell’ora che le lancette delle ore s’avviano come raggi di luna nel mare della sera.

Carmelo Caldone

Annunci

Informazioni su carmelocaldone

Scrivimi: caldonegs@virgilio.it

»

  1. L’anima del poeta è un cessante vagare, anche nel silenzio delle parole.

    Rispondi
  2. Caro Carmelo, il Poeta è stanco, l’uomo anche
    Ma la Poesia ti reclama, sempre

    Con un abbraccio ti auguro una buona Pasquetta e Pasqua, appena passata
    Mistral

    Rispondi
  3. …………………………………………………………………….(senza parole)
    Barbara

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: