Feed RSS

Tratto da “Un sogno irraggiungibile”

Inserito il

Turbato come la neve

nelle scosse del vento

non so più dove posare

il mio bianco pensiero.

Potrei invidiare

la sorte di ogni uomo

quando si conclude

nella meraviglia dei corpi.

La vita porge il suo volto

nello specchio degli amori

ma quando le si chiede aiuto

si volta dall’altra parte

e ti lascia solo

nella recita degli ultimi.

Non di tristezze vorrei vivere

e nemmeno darla vinta

al sovrano che si chiama Dolore.

Quando il sole fa il suo tentativo

di risollevare il fiore dalla terra

io credo che lo possa fare anche per me

ma tutto si conclude

e tutto si rimanda al domani sognante.

S’arrotola una foglia nella via

e la città cade sempre

ai piedi di un uomo solo….

 

Carmelo Caldone

Annunci

Informazioni su carmelocaldone

Scrivimi: caldonegs@virgilio.it

»

  1. ogni volta che passo a trovarti, leggo sempre delle splendide poesie. La tua offerta poetica è un grande dono!
    Un abbraccio
    Francesco

    Rispondi
  2. Ha ragione Francesco
    I Tuoi regali sono Preziosi da ammirare sempre
    Ti abbraccio
    Sentimental

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: