Feed RSS

Io potrei essere il nulla


Io potrei essere il nulla

ma sapere che nei tuoi respiri  son passato

mi argento di eternità

e la mia vita non rimane  vana.

Ogni mattina una lettiga di sole

mi trasporterà  sino   a sera

sempre più stanco e malato d’amore

ma si affinano le mie ore

e il mio cercarti diventa irrompente

con la certezza di non ritrovarti mai.

Mi specchio nelle vetrine

e raccolgo la mia sagoma nelle mie stesse mani

per portarla dove la  mia poesia

sfida l’aria consumata  di questa esistenza.

Ti cerco con la certezza di non ritrovarti mai

e i miei  compagni li vedo migliori

quando incendiano la vita

e la sbeffeggiano con un sorriso fatuo.

La differenza tra me e loro

sta nella mia illusione di rivedermi

in un paradiso crollato nella terra.

La motrice del tempo è già avanti

e mi lascia  indietro

in questa grande aria illuminata

che mi fa male…

 

Carmelo Caldone

 

 

 

 

 

Annunci

Informazioni su carmelocaldone

Scrivimi: caldonegs@virgilio.it

»

  1. Queste sono le parole che mi hanno catalizzato subito, “…mi argento di eternità/e la mia vita non rimane vana….ma ogni parola, in ogni frase scritta c’è una magia particolare.
    Questa poesia è meravigliosa Carmelo.

    Rispondi
  2. vivere nel respiro, raccogliere la propria immagine mentre gli umani che ci circondano perdono tempo a vivere una vita vuota…..senza parole…buongiorno Maestro.

    Rispondi
  3. La tua poesia raggiunge l’anima…

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: