Feed RSS

La bella viaggiatrice


ila bella viaggiatrice

Lasciava una stanza d’albergo

dall’acre profumo di un addio.

Lasciava un  letto ricomposto nell’ombra

ad immolare un amore perduto.

…E poi via con me

sul convoglio che strappa i cuori

e li porta nelle voragini dell’ignoto.

Quella bianca bellezza

vestite con pagine di storie

con l’onta occulta di una lacrima

quanto taciuto ardore aveva

nella sola parentesi di un sorriso.

Ora a chi  mai darà il suo dormire?

Il suo dormire…

Così preda di questa notte

piena di rumori di destini

e di ferraglie assordanti  di treni.

 

Carmelo Caldone

Annunci

Informazioni su carmelocaldone

Scrivimi: caldonegs@virgilio.it

»

  1. Bella… così diversa dalle precedenti, è il segno di un cambiamento in atto?

    Rispondi
    • Ciao Leonardo è sempre un onore rivederi qui. Bella domanda la tua
      Io so solo che scirvo d’istinto, e se vi è un cambiamento non lo so…molto dipende dai miei stati d’animo.
      Un caro saluto e a presto
      Carmelo

      Rispondi
  2. Bella ..e molto malinconica…..!!!! Molto apprezzata…..hai un modo di scrivere che mi colpisce!!!
    Bacio Annette

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: