Feed RSS

Il cigno

Inserito il

il cigno

Mi estirpa l’anima

quella ineguagliabile bellezza

e ripenso a te

al quieto irraggiungibile tuo cuore,

ha le ali bagnate dalla corrente

uguale alle tue labbra inondate di lacrime

per lo scandire dei piovosi giorni.

E’ simile  alla maestosa regina dell’amore

quando mette all’erta

i suoi militi della sofferenza

per negare  l’abbraccio del  volo.

M’inchino nel corpo  e senza vene

come la pietra miliare di un sogno

e mi divampa con  magnifica visione

che negli occhi miei …  tracciano solo oceani

senza sepolcro di navi…

 

Carmelo Caldone

Annunci

Informazioni su carmelocaldone

Scrivimi: caldonegs@virgilio.it

»

  1. Cigno: esemplare stupendo ma altezzoso, come forse è l’amore che non si riesce a vivere.

    Rispondi
  2. Deliziosi versi, complimenti!
    Buona serata 🙂

    Rispondi
  3. Emozionante!
    Buona serata 🙂

    Rispondi
  4. Veramente bella, qualche anno fa anche io ho scritto una poesia su un cigno. Abbiamo trovato una stessa fonte di ispirazione 🙂

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: