Feed RSS

Vorrei imprimere sulle foglie…

Inserito il

Vorrei imprimere sulle foglie

quello che vorrebbe fare

la carezza degli astri

ed aspettare l’urto  del vento

per sussurrare  la mia pena.

Gli uomini

sono alla porta della vita

e reclamano i loro sogni.

Il colore ignoto dell’esistenza

sta nei loro volti,

li vedo passeggiare

nelle vene delle stade.

…Ma dove andiamo uomini

con questo istinto di rubare

la migliore virtù di una mente

e la migliore virtù di una bellezza

solamente per fregiare

l’altra parte del nostro  cuore tiranno.

…Ma dove andiamo…

Nessuno dovrebbe essere in ritardo

sul bene e l’amore dell’altro.

S’affliggono di storie  gli uomini

e le donne porgono il loro  fiore

all’illusione oscura del bacio terreno.

…Domani l’ombra dei miei binari

mi lascerà stanco,

i desideri s’ammalano con gli anni

e la mia  corsa diverrà sempre più  faticosa

sulle labbra immobili e spenti

baciati da una lucente tristezza.

 

Carmelo Caldone

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Informazioni su carmelocaldone

Scrivimi: caldonegs@virgilio.it

»

  1. “…Nessuno dovrebbe essere in ritardo/sul bene e l’amore dell’altro./S’affliggono di storie gli uonmini/e le donne porgono il loro fiore/all’illusione oscura del bacio terreno…” e le foglie volano via portate dal vento.

    Rispondi
  2. Hai un tocco magico e delicato caro Carmelo e leggerti è una delizia. Buona serata Isabella

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: