Feed RSS

La poetessa ( quinta parte)

Inserito il

images (15)

…E come se l’autunno del nulla

ha lasciato in lei  una pagina aperta.

Sempre …nei rintocchi

dei dispersivi umani

la voce e la riga di un verso

oscillerà  tra il sole e la luna.

…Noi, in questo correre

nel  binario delle chimere

non potremmo mai raggiungere il fine

se la viola del suo incanto

non ci  sfiori il petto o la lacrima.

…Non è l’ora , il giorno

il mese , l’anno e l’amore

che potrà  completarci

se nell’arco delle  sue idee

rimane una  freccia incompiuta.

…Io m’attingo in lei

per ritrovare il senso e lo stupore.

Lo stupore nuovo della vita

quando stanca e ferrea

non ascolta più alternative.

…Qualche anno è passato da quella sera

sul fianco antico della città

e mi ritrovai con un dono

nel ritorno amaro dei miei pensieri.

…Corriamo, corriamo

sole che rincorre il sole

notte che rincorre la notte

e così via…

Vorrei svegliarmi

e capire dove sta il suo pensiero

per albergare per sempre

nei suoi ricordi

o… nella sola traccia del suo sorriso.

Carmelo Caldone

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Informazioni su carmelocaldone

Scrivimi: caldonegs@virgilio.it

»

  1. Ti auguro una dolcissima notte caro Poeta, e’ un piacere andare a dormire dopo aver letto dei versi tanto sublimi.
    Con affetto
    Trisch

    Rispondi
  2. Corro da sempre sul ” binario delle chimere”e mi rincuoro sentir il Tuo magnifico poetare
    Un forte e caro saluto
    Gina

    Rispondi
    • Non sei sola a correre da sempre sul binario delle chimere cara Gina.e devi sapere che anch’io mi rincuoro quando leggo la tua poetica.
      Un forte e caro saluto a te
      a presto
      Carmelo

      Rispondi
  3. Il pensiero alberga nella poesia…

    Rispondi
  4. Bellissimo il verso iniziale, quella pagina aperta forse è quella che la lega all’estate (solare). Fantasiosa la viola dell’incanto… che commuove! Tu che ti attingi a lei… per lo stupore! E’ chi ti legge che trova il senso della bellezza nella tua poetica e di seguito lo stupore! Altrettanto bella la chiusa… sicuramente difficile albergare nei molteplici pensieri degli altri, a maggior ragione in quelli di una poetessa che sono altalenanti negli umori quotidiani!
    Bellissima poesia!!!

    Rispondi
    • Buon giorno carissima Nunzia e bentornata da me…importante e sensibile come sempre…i tuoi commenti sono poesie.
      Lo so che è difficile albergare nei molteplici pensieri degli altri
      ma è la chimera che lascio sempre involare e non ho pretese che possa avverarsi.
      Di certo la mia poesia cerca poesia, forse sono due sorelle perdute nei labirinti della vita.
      Hai la mia stima e ritorna.
      Un caro affettuoso saluto
      Carmelo

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: