Feed RSS

Un rimpianto d’amore


waterhouse_study_for_the_lady_clare

 

Mesta nel cammino…ti sento

con quel rivolo di lacrima che scende

e si fa perla sul limitare della bocca.

I tuoi occhi riflessi

nello specchio dei miei pensieri

mi sfuggono oltre la linea degli orizzonti

e cadono liquefatti in piogge lontane.

Le tue parole occultate

ai rumori di treni in partenza

dolgono come spine nel’anima

e ricreano il sangue fluente dell’addio.

Non siamo che povere foglie

straziate fra i rovi della memoria

o amanti svaniti

nella grande teatralità del destino.

Non siamo che sensazioni dissolte

nell’apparire di nuove albe,

non siamo che acqua e neve

vulnerabili alla spade del sole.

 

Carmelo Caldone

Annunci

Informazioni su carmelocaldone

Scrivimi: caldonegs@virgilio.it

»

  1. Meravigliosi versi . Quella” lacrima che si fa perla sul limitare della bocca” la trovo immagine poetica da poter essere trasferita in un quadro. Sei proprio bravo caro Carmelo nel far vivere in chi ti legge vibranti emozioni,almeno per quello che mi riguarda. Ti abbraccio .Isabella

    Rispondi
  2. E una meraviglia leggerti Carmelo le tue poesie entrano nel cuore
    Un abbraccio
    Trisch

    Rispondi
  3. Bella, bella, bella!
    “….I tuoi occhi riflessi/nello specchio dei miei pensieri…” solo chi sa leggere nell’anima riesce a scrivere parole comew queste, intense e che creano immagini.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: