Feed RSS

La poesia del silenzio


La poesia del silenzio m’ha preso per mano

e mi sta conducendo nelle sue stanze incantate.

Là ascolterò voci che non ho mai ascoltato,

ascolterò le crude verità

ovattate dalla mia solitudine.

Non vorrei mai conoscerle

per non diventare preda del fato

ma essere una polvere dorata di sensazioni

sulle anime aride che non mi danno più ascolto.

La poesia del silenzio m’ha preso per mano

e dovrò ubbidire.

Dunque miei cari,per un tempo non definito

non traccerò sulle candite pagine

delle vostre anime

i miei messaggi d’amore.

Dunque miei cari, non addio ma arrivederci

per un tempo non definito.

Voglio andare negli abissi

più profondi del mio io

per capire l’utilità della mia vita

e per non credere che le mie emozioni

siano solo piogge svanite

sul cammino di chi amo

e di chi non mi ama…

La poesia del silenzio m’ha preso per mano

e mi sta conducendo nelle sue stanze incantate…

Carmelo Caldone

Annunci

Informazioni su carmelocaldone

Scrivimi: caldonegs@virgilio.it

»

  1. La vita di chi crea le parole ha tanti scopi, uno è quello di scendere nelle parole stesse e riemergere per donare a chi le legge grandi emozioni. Altrimenti questo dono andrebbe perso e l’umanità, invece, ne ha bisogno. Io ne ho bisogno.

    Rispondi
  2. Se il silenzio ti conduce nel luogo dell’incanto, lasciati condurre e ascoltalo nella placida solitudine….saprà dettarti frasi belle come quelle presenti in questa Poesia….molto raffinata nello stile e nei contenuti….e lì nella profondità verranno fuori verità…le più dissimili e anche le più vere e piacenti che ridaranno emozioni a chi adesso può apparire sordo alle tue parole. Scendi ancora nel tuo invalicabile IO e scava per capire….anche se è difficile carpire l’essenza e il significato della stessa vita. La tua vita da POETA ha il senso di saper donare EMOZIONI a chi legge! E continua a farlo…..CREA!!

    Rispondi
    • Sì Nunzia…e come potrei non continuare..queste parole che mi doni sono incoraggiamenti….chi scrive s’affida alla capacità di chi sa percepire…altrimenti non servirebbe a nulla. LA POESIA DEL SILENZIO si riferisce ad una profonda riflessione
      è quasi una velata delusione per questo mondo sempre più frenetico che fatica a soffermarsi sui nobili sentimenti.
      Ti ringrazio Nunzia, i tuoi commenti sono venti necessari alle ali della mia poesia.
      Carmelo

      Rispondi
  3. Nel silenzio mentre riflettiamo , emerge dal nulla un chiasso impossibile, è il nostro cuore che urla….
    Un sorriso
    Giancarlo

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: